CORONAVIRUS, CHIUDE LA DISCOTECA MOB DISCO THEATRE


Stop pure alle discoteche e ai luoghi d’aggregazione. Dopo i casi di coronavirus anche in Sicilia che hanno imposto al governo di correre ai ripari con un decreto volto a prevenire ulteriori situazioni di contagio, il Mob Disco Theatre di Carini si ritrova a chiudere e ad annullare l’evento in programma di questo sabato a data da destinarsi. Il 7 marzo infatti nella più grande discoteca del palermitano era in programma la serata “Noche de travesura”, uno dei più importanti appuntamenti di musica reggaeton d’Italia.

Chi ha già acquistato il biglietto per la serata potrà richiedere il rimborso del ticket o tramite i promoter da cui lo hanno comprato oppure online su Ticket Sms, seguendo la procedura alla voce “contatti”. “La salute pubblica viene prima di tutto – afferma Vincenzo Grasso socio di Unlocked -. Dopo aver scongiurato ogni pericolo, mi auguro e ci auguro di ripartire con forza ed energia. Stiamo rispettando le disposizioni ministeriali per contribuire a contrastare attivamente questo virus che viene dalla Cina di cui ancora poco si conosce. Ma dobbiamo essere tutti a farlo. Per questo mi appello ai miei colleghi imprenditori del mondo dell’intrattenimento. Solo se prendiamo delle posizioni condivise possiamo interrompere presto questa situazione di emergenza”.

Dopo la chiusura di scuole, università e teatri ecco che arriva anche quello delle discoteche. “Le discoteche sono luoghi frequentati da tantissimi giovani, al pari delle scuole – conclude Grasso -. È un momento di difficoltà, anche economico, per tutto il nostro settore che si trova a dover fronteggiare delle perdite. Per questo faccio un appello ai nostri dipendenti, ai nostri fornitori e alle loro famiglie. Teniamo duro e continuiamo a lavorare agli eventi in programma che, speriamo e crediamo, nel giro di qualche mese potranno tornare ad animare la notte palermitana e dei tanti ragazzi che da anni ci seguono”. 

 


There is no ads to display, Please add some